Memorie. Fare memoria per non fare a memoria

01 Locandina Memorie

Mostra ideata e realizzata dalle prof.sse Christine Garassino, Adele Neri e Vincenza Spatola, in collaborazione con Mister Caos.

Opere degli studenti delle classi 4AL, 4BL, 4CL, 5CL, 2CS, 3AC, 5AC e di Mister Caos.

La mostra, promossa dal Liceo Primo Levi con la collaborazione di ANPI, si è svolta a San Donato Mil.se dal 27 gennaio al 6 febbraio 2017.

 

Catalogo della mostra MEMORIE
(formato epub)

Tavola periodica degli elementi del male tossici per l’uomo

Facendo nostre le parole di Primo Levi abbiamo colto l’occasione della giornata della Memoria per riflettere con i  nostri alunni sul significato di Memoria, con l’urgenza di guardare anche alla storia del presente, dando voce ad altri   testimoni e a vittime contemporanee  di soprusi e violenze.

Una giornata della Memoria che accusasse il passato e che non riflettesse sul presente sarebbe  infatti incompleta e ipocrita: se il presente deve illuminare un passato oscuro, è anche vero il contrario, ossia che il passato deve aiutarci a interrogare e scrutare le zone d’ombra del nostro oggi. Solo così la conoscenza diventa un atto morale,  diventa testimonianza.

Fare Memoria significa allora essere attori autentici nel risvegliare le coscienze e  agire nella nostra società e nei diversi contesti di appartenenza.

Ci piace pensare che la condivisione e la partecipazione attiva e consapevole dei nostri studenti possano essere la base di un futuro migliore.

In tal senso  pare appropriata la fotografia di Warren Richardson, scelta come immagine chiave della nostra esposizione: da una parte essa mostra la violazione dei diritti attraverso muri e fili spinati che ancora oggi vengono innalzati, dall’altra testimonia un atto di speranza con il gesto del padre che accompagna al di là di quel filo spinato un bambino e lo  “consegna” alla VITA e a un futuro LIBERO.

Le parole “incise” simbolicamente sui muri della nostra scuola diventano messaggi rivolti alle generazioni di studenti  future, contro l’indifferenza, il silenzio e l’oblio.

Christine Garassino, Adele Neri , Vincenza Spatola